Registrazione del nome e del marchio "Frabusan"

Per garantire e tutelare il “Frabusan”, autentico coltello tipico della tradizione coltellinaia locale, Chicco ha  provveduto a registrarne il nome e il marchio in data 23 ottobre 2002 (numero di domanda CN2002C000162) presso il Ministero dell’ Industria del Commercio e dell’Artigianato, Ufficio italiano brevetti.

Il copyright “Frabusan” contraddistingue i seguenti prodotti di fabbricazione e commercio compresi nella classe 8, consistente in:

utensili e strumenti azionati a manualmente; articoli da coltelleria, forchette e cucchiai; armi bianche; rasoi.

  Il marchio registrato è il seguente:

Denominazione 
di Origine Comunale

Ai coltelli Frabusan riconosciuta la De. Co. dal Comune di Frabosa Soprana  con delibera di Consiglio Comunale 
n. 18  del 28.04.2011

I coltelli Frabusan hanno partecipato alla prima festa delle De. Co. a Ormea il 18 giugno 2011.

Home
Storia
Attività
Arnesi
Marchio
Tecniche
Tempra
Trattamenti termici
Prodotti
e mail

Associazione di
Promozione Sociale

uno scudetto racchiude in alto, tra due rametti di bosso, la scritta “FRABUSAN” e sotto in carattere piccolo le parole 
”CHI TAIU”;

Lungo il bordo, da sinistra in alto a destra, si legge la scritta “AUTENTICI COLTELLI FRABOSANI”;

in basso sopra la parola coltelli sono scritti la data certa di inizio della produzione

“DAL 1790” e sotto i nomi dei mastri coltellinai “L.B.  L.P.  A.G.”;

sotto la parola coltelli appare la scritta “CHICCO 1995 DODO”, ovvero i nomi d’arte dei coltellinai Alessandro Barabino e David Bottero e la data di ripresa dell’attività;

al centro dello scudetto due coltelli affilati si stagliano sulla sagoma nera di due personaggi con cappelli a larghe tese,

sopra i due personaggi, sullo sfondo si vede il profilo di una montagna con in vetta una casupola.